Il metodo di lavaggio superfici e metalli con ultrasuoni

cavitazione

Il lavaggio ad ultrasuoni ricopre un ruolo sempre più attivo in numerosi settori applicativi, dal medicale alla moderna industria.

Ultrasuoni Industrial Engineering è una dinamica azienda mi­lanese specializzata nella progetta­zione e costruzione di lavatrici, mac­chine e sistemi ultrasonori dedicati alla pulitura di pezzi meccanici di precisione, schede elettroniche, componenti, utensili stampi, articoli stampati mediante pressofusione leghe leggere o a iniezione: materie plastiche e oggetti in gomma sintetica.

I nostri progettisti hanno sviluppato un particola­re sistema, testato per raggiungere elevate qualità di pulitura profonda e omogenea su grandi superfici e su grandi lotti di pezzi e stampi da pulire giornalmente, un sistema a Ultrasuoni specifico per gli stam­pi e le filiere dei settori della plastica, gomma, pressofusione leghe legge­re, fusione a conchiglia di alluminio ed iniezione di tecnopolimeri e poliuretani.

Il metodo dedicato alla pulizia degli stampi è basato su alcuni fonda­mentali elementi: un generatore ad alta frequenza; un trasduttore per tra­sformare gli impulsi in onde ultraso­nore ad alta potenza vibrativa; una macchina di lavaggio con apposita vasca interna per la immissione delle parti da pulire; un .quadro comandi delle funzioni e dei cicli macchina; un detergente ecologico formulato sull’applicazione.La gamma di produzione compren­de macchine con capacità standard di 70, 150, 350, 500, 1.000, 2.000 Iitri e sino a ventimila litri di portata utile.

L’intero processo ha una durata che varia da 10 secondi a 10 minuti a seconda dei componenti, articoli, oggetti o stampi che sono da trattare.

generatori a cavitazioneIl generatore Ultrasuoni IE, motore delle macchine di lavaggio, genera una speciale serie di frequenze e potenze che sono autoregolate da un sistema elettronico di Frequency. and Power Swepping.L’azione meccanica di lavaggio è creata dai trasduttori che, convertendo le onde elettroniche in vibrazione ad alta frequenza, disgregano qualsiasi sporcizia e residuo ancorato alle superfici sia interne sia esterne dei pezzi e degli stampi.Un nuovo detergente ecologico per ultrasuoni, formulato dall’azienda in anni di severi test, compie la fase finale di scomposizione chimica di tutti gli inquinanti già disgregati e distaccati dalle onde ultrasonore. Esse, esaltando l’effetto chimico molecolare, consentono di utilizzare piccole quantità di detergente per decine di lavaggi, senza cambio liquido, rendendo l’intero sistema altamente competitivo e di elevata sicurezza ambientale. In pratica il lavaggio è completamente ecologico e a base acqua.

La fase di lavaggio ad ultrasuoni viene completata con due stadi lineari e componibili per il risciacquo idrocinetico e la protezione con asciugatura degli stampi. Il risciacquo idrocinetico dello stampo consente un profondo “idromassaggio” di tutte le superfici di stampaggio.

La fase di asciugatura finale avviene con un particolare liquido dewatering ecologico che espelle le particelle di acqua e garantisce una protezione antiruggine per lunghi periodi di stoccaggio, sino alla successiva rimessa in pressa. Il protettivo per ultrasuoni, oltre a proteggere compie un’azione lucidante, si auto-asciuga in pochi minuti e non lascia nessun tipo di spessore superficiale, questo a garanzia di poter stampare subito e senza scarti.L’intero processo di pulitura ha una durata che varia di norma tra i 10 secondi ed i 10 minuti, ciò a vantaggio della rapidità di cambio stampo e in presenza di turni produttivi e manutentivi particolarmente intensi.

È possibile pulire lo stampo sia in macchina sia smontato.Diversamente da altri trattamenti di sgrassatura e decapaggio in ammollo, a spruzzo, lavorazioni delle superfici di ottone e acciaio, il processo di pulizia ultrasonora digitale consente di pulire in modo automatico e in pochi istanti sia lo stampo (ancora montato) che le varie piastre già smontate. Il processo di lavaggio ultrasonico permette la pulitura anche dei pezzi stampati dalla produzione e la manutenzione di tutte le parti meccaniche ed elettroniche di altri macchinari: presse, torni, filtri, parti idrauliche ed elettriche di macchine.

“La uniforme emissione di vibrazioni a livello meccanico molecolare prodotte da questa innovativa gamma di generatori e trasduttori” ci spiega Loris Puddu, responsabile tecnico commerciale di Ultrasuoni Industrial Engineering, ha permesso di fornire soluzioni e risultati tecnici al di sopra dello standard. In effetti la continua evoluzione ed i continui progetti hanno portato ad una risoluzione delle più importanti e complicate esigenze di stampisti, pressocolatori e produttori di articoli e prodotti di vari settori.

lavaggio metalli ad ultrasuono

Il processo di pulitura usando detergente acqua e onde soniche ad alta concentrazione risulta semplice, economico, rapido e permette sgrassature profonde e di qualità di sagome, spigoli, figure complesse, interstizi, fori ciechi, sottosquadra, colonne, ugelli, tasselli, estrattori, filetti.E ancora: bussole, inserti, stampi cromati, stampi trattati sottovuoto con rivestimenti speciali pvd, stampi fotoincisi, stampi lappati con superficie extra – lucida, meccaniche di precisione.

Con gli impianti ad ultrasuoni è possibile eliminare tutti gli inquinanti di lavorazione e stampaggio: distaccanti base oleosa e acquosa, calcare nei tubi di raffreddamento, bave e croste di alluminio, plastica e gomma sulle impronte, grafite, olio, grasso, calamina, residui di carbonizzazione, ruggine, ossidi da gas, micro sfridi, polverino, paste, cere e additivi di lavorazione, mescole di lucidatura, coloranti, colle e residui di materiale vario.

Il completo rispetto dimensionale di pezzi, spicoli vivi, superfici delicate di utensili e stampi, anche se trattati con nichelature, cromatazioni e nitrurazioni ioniche, è l’elemento sostanziale di questo specifico sistema di pulitura elettronica con cavitazione sonica ad alta potenza efficace.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...